Tecnam celebra 70 anni di aviazione con un record di vendite ad AERO

L’azienda di Capua torna a casa con ordini per 51 macchine al Salone AERO 2019 di Friedrichshafen.

Alla famosa fiera tedesca, TECNAM ha presentato i velivoli certificati FAR-23 CS-23: il bimotore P2006T in versione civile e in quella “Special Mission Platform”, il P2010, monomotore quadriposto, e l’ultima novità della flotta CS-23: il nuovo P2002JF, biposto IFR, equipaggiato con il nuovo Garmin G500 Txi, senza dubbio una delle soluzioni più economiche sul mercato per l’addestramento IFR.
Diverse scuole di volo, tra cui tre clienti di lancio F-AIR, Bartolini AIR e EAS Barcelona Europe, hanno già scelto il P2002JF Mk II come aereo per la formazione basica degli studenti per il conseguimento dell’ATPL (Airline Transport Pilot License).

Oltre alle vendite dei velivoli certificati secondo CS-23 e FAR-23 c’è stata un consistente interesse verso il nuovo modello UL, in vetrina per la prima volta al AERO19, il P92 Echo Mk II. Dopo 27 anni e molte versioni diverse, il P92 Echo Mk II si presenta come il top del know-how e delle competenze attuali di Tecnam nella produzione di aerei, unendo stile retrò e soluzioni moderne, come una cabina più spaziosa grazie alla fusoliera in fibra di carbonio. Ali, carrello e stabilatore rimangono in metallo, come da filosofia progettuale di Tecnam.

Il P92 Echo Mk II, insieme con il modello ad ala bassa Sierra Mk II, è stato sviluppato per la nuova categoria UE ULM da 600 kg ed è disponibile in quei paesi in cui è già approvata dalle locali autorità di aviazione civile.
Molto interesse ha ottenuto presso compagnie aeree e operatori l’ammiraglia 11 posti, il P2012 Traveller, certificato lo scorso dicembre. Il Certificato di Tipo è stato ufficialmente consegnato durante l’AERO 2019 al CEO di Tecnam, Paolo Pascale, dai rappresentanti di EASA, Rachel Daeschler (Direttore Certificazione), Dominique Roland (Capo Aviazione Generale) e Maximilian Maas (PCM P2012 e P2010).

Venerdì, 12 aprile, insieme a Siemens e Rotax, Tecnam ha presentato alla comunità AERO il progetto H3PS, che proporrà una soluzione commercializzabile per un velivolo ibrido parallelo basato sul Tecnam P2010. I primi voli di collaudo sono previsti per il 2021.

Il CEO di Tecnam, Paolo Pascale, ha dichiarato: “Siamo molto felici di sentirci in sintonia con i nostri clienti, anticipando le loro esigenze e soddisfacendo i loro gusti, fornendo aerei sicuri con piacevoli qualità di volo, a prezzi accessibili e operativi e con un puro stile italiano. Il numero di vendite durante AERO conferma che il lavoro che stiamo facendo è nella giusta direzione”.

Tags

top