A Capua si incontrano i leader Tecnam di 60 paesi

Tecnam-Dealer-Meeting-2016I rappresentanti Tecnam di 60 paesi del mondo si sono incontrati a Capua per il loro secondo Dealer Meeting, occasione di incontro e per scambiare idee e definire sempre meglio le strategie globali di Tecnam.

Lo slogan di quest’anno è stato: “Un mondo, 60 Leaders”. Tra gli scopi del meeting quello di essere sempre più vicini ai clienti, in tutti i paesi del mondo. Il nuovo sistema di CRM (Customer Relationship Management) ha aumentato la soddisfazione dei Clienti e dei Dealer, in particolare per quanto riguarda le procedure di supporto tecnico, che sono diventate più veloci ed efficaci.

Walter Da Costa, direttore commerciale, ha confermato che le vendite e gli obiettivi di “customer service” prefissati nel primo Meeting del 2015, sono stati tutti puntualmente raggiunti e anche superati, e che nuovi sfidanti obiettivi sono stati fissati per il 2016.

Per la prima volta a questo Meeting hanno partecipato anche partner consolidati di Tecnam, come Lycoming, Rotax, Garmin, Digisky e SACE, che con dei workshop hanno avuto modo di illustrare i loro prodotti e procedure ad una platea davvero globale.

La sera del 16 marzo tutti gli ospiti hanno partecipato alla cena di gala, tenuta presso il Grand Hotel Vanvitelli di Caserta. Dopo la cena il direttore di Tecnam UK, ex pilota di Concorde, ha affascinato i presenti con la lettura teatralizzata “Il mio ufficio a 60.000 piedi”, dove vengono svelati i segreti e gli aneddoti del mitico supersonico. Da menzionare che Tim Orchard e il suo equipaggio detengono il record mondiale di velocità sulla tratta New York – Londra, effettuata in 2 ore, 52 minuti e 59 secondi.

Quest’anno sono stati assegnati anche dei premi:

Tecnam Argentina, Diego Cardama, miglior venditore 2015

Tecnam UK, Jerry Parr, miglior service center

Tecnam Olanda, Dik Holman, migliore utente CRM

Paolo Pascale, Direttore Generale ha dichiarato:
“Siamo una azienda familiare e siamo anche una famiglia globale. E’ incredibile sentire come la nostra passione per il volo può unire paesi e culture diverse. Come piloti e membri della comunità dell’aviazione mondiale questo ci da speranza per un mondo di pace. Noi, i nostri dealer e i nostri clienti, siamo tutti uniti dai nostri aerei. “

Tags

top